Label Pit

FUTURISMI LABEL PIT // Smashing Tape Records

Written by Futurismi

[ENGLISH VERSION HERE]

Se siete appassionati di tutto ciò che è Industrial, Electro o EBM e ancora non avete avuto modo di conoscere la Smashing Tape Records è assolutamente arrivata l’ora di rimediare. La mente e il braccio dietro questo progetto è Antonio (aka Raw Ambassador), che dopo alcune releases su UN.T.O. e Natural Sciences ha puntato su un’etichetta tutta sua. Da Pescara a Francoforte, è difficile che il suono nudo e crudo di Antonio e delle sue smashing tapes non riuscirà – letteralmente – a colpirvi.

Ciao Antonio! Come nasce l’idea di Smashing Tape?

Ciao! L’idea di Smashing Tape è nata nel 2015 ed ha poi preso forma nel 2016.
Il tutto è partito dalla voglia di spingere lavori di amici, artisti che seguo e alcune delle mie tracce.
L’idea fin dall’inizio è stata quella di focalizzare l’etichetta sulla musica, senza giocarci troppo attorno e non vendendo  merchandising e cazzate varie e tenendo il progetto più fuori possibile da social network. Non ci sono fan page in giro e non ce ne saranno mai : )

Parlami un po’ della scena di Francoforte. Ha aiutato in qualche modo a definire l’identità della label?

Se devo essere sincero non seguo molto la scena qui a Francoforte, credo per via della mancanza di tempo dato che lavoro tutti i giorni dal lunedì al sabato. Sicuramente  il tutto è partito da qui, ho iniziato a fare musica a Francoforte circa 2 anni fa, forse di meno, ma non direi che Francoforte mi ha aiutato a definire l’identità dell’etichetta.

Gli artisti che hanno collaborato con Smashing Tape non sono geograficamente molto vicini a te. Come è nato il rapporto con loro?

Con alcuni il rapporto è nato attraverso internet, e con altri a feste a cui ho partecipato.

Negli ultimi mesi sono state tante e anche accese le discussioni riguardo all’utilizzo del termine lo-fi, ma ancora prima riguardo al significato e alla sostanza a livello qualitativo di questo “nuovo” genere. Qual è la tua opinione a riguardo? A quale “definizione” musicale ti senti più vicino?

Sinceramente da quello che so il genere “lo-fi” esiste da un bel po’. Credo che ultimamente se ne sparli un po troppo, e questo deriva dall’hype che si è creato negli ultimi tempi direi, ma non voglio subentrare troppo nel discorso… Per quanto riguarda la mia opinione ognuno è libero di creare quello che vuole, a patto di non provare a copiare qualcun altro e rimanendo originale in quello che fa. Sinceramente non saperi dirti a quale definizione musicale mi sento più vicino dato che non provo a seguire un genere o uno stile, né tanto meno a classificare la mia musica!

Il tour europeo è cominciato da qualche mese. Che tipo di feedback hai ricevuto fino ad ora? Quali sono le prossime date e più in generale progetti per il futuro (sia riguardo la label che riguardo al tuo progetto Antonio)?

Per quanto riguarda il piccolo tour ci siamo diverti come i pazzi in giro!
Ci tengo a ringraziare tutti gli amici / promoter che hanno reso possibile il tutto e alle persone che sono venute. Per quanto riguarda le prossime date spero di poter recuperare presto Roma.
Tra le altre date confermate, la prossima è qui a Francoforte (04/05), con ai comandi Beau Wanzer, Aprill ed io.
Il 21/07 siamo a Milano a Macao con Alessandro Adriani, Innsyter, Celldöd, Frames of reference, A.U.S ed io. Altre date TBA. Per quanto riguarda me, ho dei progetti che usciranno nel corso dell’anno. Ho avuto e ho la fortuna di poter lavorare con delle etichette che stimo molto e che seguo da molto tempo, e una di queste è Mannequin.

Che ci dici del mix che hai preparato per noi?

100% Smashing Tape stuff.

Un saluto!

About the author

Futurismi

Leave a Comment