EP

Kangding Ray & Rrose ‎– Ardent / Swallows

Written by Futurismi

Ardent / Swallows, o anche SA027, è uno split EP tra Kangding Ray e Rrose, due degli artisti più innovativi dell’etichetta Stroboscopic Arfetfacts. È un’etichetta diversa dalle altre per il suo approccio progressivo, che può essere considerato anche come un’attitudine mentale. Il contributo per la Monad da parte di entrambi gli artisti è stato uno dei più rilevanti della serie ed è rimasto qualitativamente invariato per questa uscita.

L’A-Side di Kangding Ray, Ardent, si raffredda atmosfericamente man mano che prende vita, con droni quasi nascosti e rumori metallici che creano una specie di spazio non sicuro. Al crescere della percussione rimbombante, l’atmosfera si sviluppa velocemente in qualcosa di più cinematico. Ardent possiede tutte le caratteristiche di un’eccellente apertura, esattamente come per Amber Decay dell’album Solens Arc, senza però andare a intaccare la ritmica. In questa traccia vediamo Kangding Ray e la Stroboscopic Artefacts al loro meglio: la percussione stratificata e gli echi metallici forniscono al brano una presenza imponente, e non c’è quasi nessun momento noioso durante i 9 minuti della traccia.

Il contributo di Rrose – Swallows – ha lo stesso effetto oppressivo di un vortice che trascina giù gli ascoltatori fino alle profondità della singolarità aritmica. È probabilmente il lavoro più stridente di Rrose, con onde sonore che si sovrappongono e crescono come la marea, fino allo sviluppo di una forza così inesorabile e trascendente da cui è difficile fuggire. Proprio come nel contributo di Rrose (Drowned By Sight) alla serie SA per il suo quinto anniversario, in Swallows al raggiungimento del culmine segue un particolare momento in cui tutto si scioglie e gronda, portandoci a delle realtà sonore che somigliano alle convulsioni mortali di un supercomputer. Questa nota finale è come una distillazione degli argomenti presenti nelle opere più sperimentali di Rrose: l’estasi della forza del drone, descritta con sonorità minimaliste.

SA027 è una release eccellente. Ardent ha la potenzialità di inserire un po’ di vita meccanica sul dancefloor, e Swallows, invece, è abbastanza forte e elaborata da avere la possibilità di indurre alla fine del suo stesso ego. Se Ardent è Scilla, multiforme e minacciosa, Swallows è Cariddi: informe e inquietante. Questa combinazione è micidiale, e rafforza la reputazione che precede entrambe la SA e gli artisti stessi.


Ardent / Swallows, or SA027, is a split EP from Kangding Ray & Rrose, two of the most innovative artists on Stroboscopic Artefacts, a label already distinguished by a forward thinking, often cerebral approach. Both artists’ contributions to the Monad releases were some of the series’ best. They maintain this quality on Ardent/Swallows.

Kangding Ray’s A Side, Ardent, shivers to life atmospherically, with buried drones and metallic sounds creating a sense of brooding space. As rolling percussion emerges, it quickly grows into something cinematic. Ardent carries all the features of an excellent set opener, much as Amber Decay from Kangding Ray’s Solens Arc album did – it does so without sacrificing pace or weight. This is Kangding Ray at his finest, and SA too: the layered percussion and metallic echoes give the track a commanding presence, and there is hardly a dull moment for the near 9 minute duration.

Rrose’s contribution, Swallows, has the oppressive pull of a whirlpool, gravitationally dragging listeners by maelstrom into a beatless singularity. It is probably Rrose’s most jarring work, waves of sound overlapping and mounting like the tide, until it reaches inescapable and transcendental force. Much like Rrose’s contribution to the SA 5th anniversary series, Drowned By Sight, once the climactic plateau has been reached, an even deeper, characteristic dissolve follows that bleeds into what sounds like the death throes of a supercomputer. This final note seems like a distillation of the minimal themes that have been present in Rrose’s most experimental works: droning, ecstatic force evoked with minimal sounds.

SA027 is an excellent release. Ardent has the potential to wind up a dancefloor to mechanic life, while Swallows is grandiose and ominous enough to induce its ego death. Where Ardent is Scylla, multi-faceted and menacing, Swallows is Charybdis, formless and foreboding. This pairing is deadly, and reinforces the reputation that precedes SA and the artists themselves.

About the author

Futurismi

Leave a Comment